IC ROVIGO 1

Scuola Secondaria di primo grado “Giovanni Bonifacio”

CRESCERE INSIEME
per diventare Cittadini Attivi e del Mondo

 

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

“GIOVANNI BONIFACIO”

VIA DELLA COSTITUZIONE, 6
45100 – ROVIGO
tel 0425 – 31950

 

 

 

 

 

 

    LE NOSTRE ATTIVITÀ

    Maratona Regionale di Lettura

    #IL VENETO LEGGE
    24 settembre 2021

    Scuola secondaria di primo grado “G. Bonifacio” – Attività di promozione alla lettura

    La manifestazione si svolgerà nel cortile della Scuola Secondaria di primo grado “G. Bonifacio” – sabato 2 ottobre 2021 e nella piazzetta Cepol lunedì 27 settembre 2021 alle ore 11,30

    Gli alunni della Scuola “G. Bonifacio” leggeranno per i compagni e per un piccolo pubblico selezionato brani dal romanzo Il libraio di Venezia di Giovanni Montanaro.

    Il testo scelto tocca due delle tematiche proposte per Il Veneto Legge 2021, l’acqua e la città di Venezia, collegandole idealmente al vissuto dei rodigini. Ricordiamo infatti quest’anno la terribile alluvione del 1951.

    Il libro è tra quelli proposti nella bibliografia della manifestazione. Si tratta di un romanzo edito nel 2021 che tratta dell’esperienza dell’acqua alta nei giorni di novembre 2019.

    Il racconto è una galleria di personaggi, emozioni, colpi di scena il cui cuore è Venezia, sono i librai, è l’amore per i libri e l’amore che nasce grazie ai libri.

    In campo San Giacomo, a Venezia, c’è la Moby Dick, una libreria di quelle «che ti sorprende che esistano ancora, anche se ci sono in ogni città, tenaci come guerrigliere, eleganti come principesse». Il suo libraio si chiama Vittorio, ha passato i quarant’anni, vive per i suoi libri, combatte per continuare a venderli.

    Un giorno incontra Sofia, gli occhi chiari e le risposte svelte, che prende l’abitudine di andare a trovarlo. Il 12 novembre 2019, però, i 187 centimetri di acqua alta eccezionale inondano le case, i negozi, sommergono gli scaffali di Vittorio.

    Le pagine annegano, e «campo San Giacomo è pieno di libri perduti, e pare che tutto sia perduto». Giovanni Montanaro, che ha vissuto in prima persona i giorni tragici dell’inondazione, li racconta in un modo lontano dalle cronache che hanno commosso il mondo. Racconta l’angoscia dell’acqua che sale, che distrugge, ma mostra anche un’altra Venezia, i giovani, i cittadini che reagiscono, l’allegria nata in mezzo allo sfacelo, fatta della capacità di aiutarsi, di rinascere. Ai librai veneziani Montanaro destina interamente i proventi dei suoi diritti d’autore, per sostenerli dopo gli eventi di novembre. In calce al volume, sono proprio i librai veneziani a descrivere sé stessi e le loro librerie: il lettore può scoprirli anche attraverso le mappe che creano un percorso nella laguna – nonostante tutto, «Venezia è sempre lei. Venezia è meravigliosa».

                   

                 

    Bonifacio legge 2021

     La Scuola Secondaria di I grado “G. Bonifacio” oggi, lunedì 27 settembre 2021, alle ore 11.30, nella piazzetta vicino al plesso scolastico in via Della Costituzione ha dato vita ad uno degli Angoli di lettura rodigini, nell’ambito delle manifestazioni organizzate dai sottoscrittori del patto per la lettura “Rovigo città che legge”, promosso dal Comune di Rovigo, assessorato alla cultura.

    Dopo i saluti iniziali della Dirigente Scolastica dottoressa Maria Rita Pasqualin e un’introduzione musicale a cura degli alunni del corso di clarinetto diretti dal professor Raffaele Magosso, gli alunni di seconda e di terza hanno letto dieci brani tratti dal romanzo Il libraio di Venezia di Giovanni Montanaro, edito da Feltrinelli nel 2020.

    Il romanzo è stato scelto dalle insegnanti di Lettere perché tocca due delle tematiche proposte per la maratona regionale di lettura “Il Veneto Legge 2021”, l’acqua e la città di Venezia, collegandole idealmente al vissuto dei rodigini. Ricordiamo infatti quest’anno la terribile alluvione del 1951. 

    Si tratta di un romanzo che tratta dell’esperienza della terribile acqua alta che tanti danni ha causato alla città lagunare nei giorni di novembre 2019, distruggendo anche una parte del suo patrimonio librario.  Racconta l’angoscia dell’acqua che sale, che distrugge, ma mostra anche un’altra

    Venezia, i giovani, i cittadini che reagiscono, l’allegria nata in mezzo allo sfacelo, fatta della capacità di aiutarsi, di rinascere.

    Promuovere la lettura in tutti gli angoli della nostra città rendendo protagonisti gli alunni della scuola secondaria di primo grado è una delle finalità del progetto di promozione della lettura dell’Istituto.

    L’iniziativa sarà riproposta agli alunni della scuola sabato 2 ottobre 2021, con l’accompagnamento musicale di chitarre e pianoforte sotto la direzione dei professori Anna Maria Baldo e Marco Golinelli.

     

    Le responsabili del Progetto di Promozione della Lettura

    Professoresse Elisa Bertazzo e Laura Pellegrini

    LA MARATONA DI LETTURA: “IL VENETO LEGGE”
    25 SETTEMBRE 2020

    Scuola “G. Bonifacio” – Attività di Promozione della lettura:

    “DI CORSA SULLA RUE DI RODARI PER RODARE LA RILETTURA DI RACCONTI”

    Anche quest’anno, come ormai da tradizione, la nostra Scuola partecipa alla IV edizione della Maratona di Lettura “Il Veneto legge” che ha come tema centrale IL VIAGGIO.

    Vista la concomitanza con il centenario dalla nascita di GIANNI RODARI (Omegna, 23 ottobre 1920 – Roma, 14 aprile 1980) leggiamo in classe alcuni suoi brevi testi, incentrati sul tema del viaggio e adatti ad una riflessione giocosa con gli alunni delle classi Prime, Seconde e Terze.

    Di seguito l’iniziativa in dettaglio: il 25 settembre le docenti del Dipartimento di Lettere propongono brevi testi di Rodari a tutti gli alunni della Scuola – classi Prime, Seconde e Terze.

    In classe, avviene la visione – ascolto alla LIM di video da You Tube in cui l’attore Stefano Accorsi legge racconti tratti da Favole al telefono di Gianni Rodari:

    • La strada che non andava in nessun posto.

    Visibile all’indirizzo:  https://www.youtube.com/watch?v=fm3tYlgk5rk

    • La strada di cioccolato.

    Visibile all’indirizzo:  https://www.youtube.com/watch?v=6ZnTb0C57yw

    • Il semaforo blu.

    Visibile all’indirizzo:  https://www.youtube.com/watch?v=kJYhahnkONo

    • Il giovane gambero

    Visibile all’indirizzo:  https://www.youtube.com/watch?v=VHYKx0Ric1c

    Di seguito il link al testo in formato .pdf di G. RODARI, Favole al telefono:

    https://didatticattivablog.files.wordpress.com/2016/11/gianni-rodari-favole-al-telefono.pdf

    Ulteriori informazioni sulla Maratona di lettura nel sito: https://ilvenetolegge.it/

     

     

     

     

    E per chi volesse leggere le letture presentate ai ragazzi, lo può fare da qui, scaricando i pdf: 

    IL GIOVANE GAMBERO

    IL SEMAFORO BLU

    LA STRADA CHE NON ANDAVA IN NESSUN POSTO

    LA STRADA DI CIOCCOLATO

    Buona lettura!

    Pubblicato il video del progetto “Rovigo, città che legge”

    Il Comune di Rovigo ha partecipato al bando del Centro per il libro e la letteratura promosso dal Ministero per i beni e le attività culturali d’intesa con l’Anci, Associazione nazionale comuni italiani. L’assegnazione del riconoscimento, da parte del Ministero, al Comune di Rovigo di “Città che legge” ha lo scopo di sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura “come valore riconosciuto e condiviso in grado in influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva”. A questo patto ha partecipato anche l’Istituto Comprensivo Rovigo 1 grazie al lavoro e all’impegno delle professoresse Bertazzo Elisa e Pellegrini Laura.

    Le due docenti hanno guidato gli alunni alla realizzazione di un video sull’importanza della lettura. 

     

     

    Consiglio Comunale Ragazzi:  “Giornata della Memoria”

     

    CRONISTI IN CLASSE